Parte III – Visual merchandising e prossemica per il Salone: quando il business si mette in vetrina…

Una considerazione indispensabile deve essere fatta anche sull’importanza delle vetrofanie: nella mia variegata esperienza sia nel settore estetico che tricologico, do sempre questo suggerimento; non eccedere, all’interno, con l’esposizione di diplomi ed attestati vari (cosa che affronteremo meglio in altri articoli).

In vetrina, in maniera parallela, non bisogna esagerare con vetrofanie varie; troppa informazione significa nessuna informazione! Esponete quelle che realmente vi differenziano dagli altri. Inoltre non lasciate esposta una vetrofania che oramai è superata: se, ad esempio, non sono più membro di un particolare gruppo stilistico o di un determinato club è bene rimuovere la vetrofania stessa.

Non solo perché è giusto, ma anche perché il cliente detesta le cose vecchie e superate. Sanno di antico e comincerà ad associarvi ad esse… Pertanto, è necessario ruotare i messaggi che esponiamo all’esterno. Nei prossimi articoli vedremo proprio tutti i messaggi che è possibile inserire, i formati ed i colori con i quali stamparli, i tempi di rotazione con cui sostituirli.

La vostra creatività, insieme ai nostri suggerimenti, possono davvero darvi qualcosa in più rispetto alla concorrenza.