SCRIVERE MAIL EFFICACI? SCOPRIAMO LA 5° REGOLA!

 

La 5° regola ci consente di rendere la mail uno strumento sempre piu’ strategico…come?

La 4° regola spiega l’importanza del feedback, cioè il risultato, o i risultati, che una persona deve portare a casa…

Nei gruppi di lavoro moderni, i “team project” non sono statici ma cambiano di progetto in progetto…allora cosa comporta cio’?

Quando scriviamo una mail che è indirizzata ad un gruppo di persone, sarà fondamentale definire chi farà cosa, con chi ed entro quando!

Sembra la cosa piu’ scontata del mondo, ma non è cosi’…spesso ci sono mail lunghe e farraginose dove si parla delle cose da fare ma non di chi dovrà farle, con chi ed entro quale scadenza.

Come correggere il tiro? Con la consueta chiarezza che abbiamo richiamato piu’ volte in questi articoli.

Siate categorici, siate assertivi, non date mail nulla di scontato!

Esempio di mail efficace:

“ 1. Lo sviluppo del nuovo packaging, sarà portato avanti da Giacomo e Francesca.

2. Giacomo collaborerà con l’ufficio grafico.

3. Francesca si farà presentare dalle aziende cartotecniche diverse ipotesi di pack.

4. I 2 si incontreranno settimana prossima per confrontare proposte grafiche e proposte di materiali.

5. Tra 10 giorni, a partire da oggi, nella riunione dell h.14 ci presenteranno le loro proposte.”

Come potete vedere, vi è chiarezza dei compiti e delle specifiche mansioni, si sa quale è il gruppo di lavoro, si sa con chi deve relazionarsi, si sa la scadenza entro la quale deve produrre un risultato.

Grazie a tutti voi ed al prossimo articolo!