L’Ovetto Kinder: un successo mondiale grazie al marketing creativo

L’Ovetto Kinder: un successo mondiale grazie al marketing creativo

dI

In questo articolo mostriamo come il marketing creativo possa trasformare un prodotto valido in un successo mondiale: il caso dell’Ovetto Kinder.

Quando la Ferrero lo inseri’ sul mercato, nel lontano 1972, lo stesso era inflazionato da tanti prodotti dolciari che si cannibalizzavano l’uno con l’altro.

Bisognava creare qualcosa di assolutamente nuovo che soddisfacesse in primis i bambini ma anche i genitori che sceglievano dolci e merendine in base a 2 parametri: salute e bontà.

La Kinder, con l’Ovetto, ando’ però oltre: decise di abbinare 2 bisogni molto diversi l’uno dall’altro: “mangiare” e  “giocare”.

Creo’ infatti un ovetto di cioccolato (nella giusta quantità e mix con il latte) con la sorpresa dentro.

In tal modo si aggiungeva, ai 2 bisogni sopra citati, anche un terzo: “collezionare” automobiline, gadget, etc.

Anche in questo caso, quello che è un prodotto comune a noto in tutto il mondo, rappresento’ una straordinaria innovazione capace di creare non solo un nuovo prodotto, ma anche un nuovo mercato, dove, ancora oggi, la Kinder detiene un predominio importante.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × due =