COCA COLA: DA UNA FARMACIA ALLA CONQUISTA DEL MONDO!

dI

Salve a tutti!

Lo sapevate che dopo la parola O.K. , COCA COLA è la parola piu’ usata al mondo?

Sembra incredibile ma è proprio cosi!

E’ sicuramente il brand piu’ famoso della storia, il marchio che “stappa la felicità”, una promessa di gioia, etc.

Fattura circa 22 miliardi di dollari l’ anno, detiene il 50% del mercato globale delle bevande gassate, produce 400 marchi differenti acquistabili in 232 nazioni.

Ma cerchiamo di capire come nasce la Coca Cola e quale lezione possiamo trarne…

L’inventore della prima Coca Cola, che ancora non si chiamava cosi’, fu nel 1880 John Pemberton che registrò ufficialmente un vino di coca molto stimolante.

In seconda battuta, lo stesso elimino’ la parte alcolica e creo’ una sostanza medicinale a base di estratto di coca. Per alcuni biografi fu accidentalmente mescolata con acqua carbonata invece che con acqua pura, creando così la famosa miscela effervescente.

La farmacia Jacobs di Atlanta mise in vendita il primo bicchiere di Coca-Cola, bibita preparata con foglie di coca, noce di cola, caffeina, essenze e oli vari.

John Pemberton però non riesce a sfruttare a lungo il suo ritrovato, giacché muore il 16 agosto del 1888 a 57 anni.

Poco prima della sua morte, vendette la sua formula al signor Asa Candler, che presto sarebbe diventato non solo l’uomo più ricco di Atlanta e degli Stati Uniti, ma di tutto il mondo. Sembra che pagò 2300 dollari per l’impresa.

Asa Candler, brillante uomo d’affari, ne intui’ il grande potenziale e favori’ lo sviluppo mondiale del brand, che divenne inarrestabile da subito.

Quale lezione possiamo trarre dalla storia della Coca Cola?

A volte il successo, le grandi scoperte, una invenzione inattesa, sono proprio dietro l’angolo.

Non bisogna davvero dare nulla per scontato…

Bisogna mantenere un approccio attento e creativo allo stesso tempo.

Spesso, quasi sempre, un grande prodotto, una bella idea, un servizio valido, non servono a niente se non li facciamo conoscere, non li sappiamo pubblicizzare e non sappiamo valorizzarli.

Lo stesso vale per noi come persone: si dice che bisogna fare, saper fare e far sapere.

Purtroppo è vero. Se abbiamo le giuste competenze, se abbiamo conoscenze che pero’ non mettiamo in pratica nel quotidiano, rischiamo di essere come John Pemberton, abilissimo a formulare la prima versione della Coca Cola, ma alla grande superato a Asa Candler, che seppe come far conoscere al mondo la Bibita per eccellenza.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 × tre =