Whatsapp Business: 7 regole per fare Business con Whatsapp

dI

WhatsApp Business arriva in anteprima in Italia!

Ma cosa è ed a cosa puo’ servirmi Whatsapp Business?

L’italia è tra i 5 paesi al mondo (!) prescelti per testare la prima versione di Whatsapp Business! Insieme a noi, ci sono solo USA, UK, Messico ed Indonesia; davvero un bel traguardo!

Come mai siamo tra i primi 5 paesi a testare la versione base di Whatsapp Business?

L’App, che è stata acquistata 4 anni fa da Mark Zuckerberg per 19 miliardi di dollari, rappresenta ormai una fonte di comunicazione privilegiata per tanti professionisti ed aziende.

Vediamo alcuni numeri:

  • 700 milioni di persone utilizzano whatsapp ogni mese
  • gli utenti nel mondo sono circa 1 miliardo e 300 milioni
  • ogni giorno vengono scambiati circa 30 miliardi di messaggi
  • gli utenti attivi su whatsapp in Italia, sono bel il 56% (si pensi che la Spagna è prima col 74%, poi c’è la Germania col 61%, al terzo posto noi, il Regno Unito col 29%, la Francia con solo il 4%; nel resto del Mondo gli USA sono al 5% e la Cina al 4%)
  • gli utenti si scambiano in media: 600 milioni di foto, 200 milioni di messaggi vocali, 100 milioni di video, ogni giorno…

Ovviamente si tratta di numeri che sono vecchi già mentre scrivo, perchè è un fenomeno di una dinamicità unica…

 

Sono numeri da capogiro è vero?

Sino ad oggi, abbiamo utilizzato whatsapp messenger anche per il lavoro; si è cioè creata una situazione “ibrida”.

Vediamo insieme, infatti, alcuni dei vantaggi e degli svantaggi legati all’uso di whatsapp messenger anche per il lavoro.

VANTAGGI DI WHATSAPP MESSENGER USATO COME “WHATSAPP BUSINESS”:

 

  1. ho una comunicazione rapida con i miei clienti: 

Whatsapp, proprio perchè gli smartphone hanno superato l’uso dei pc, e perchè molte attività sono mobili (dunque non collegate al lavoro d’ufficio), supera come efficacia della comunicazione le e-mail (comunque leggi questo mio articolo sulla scrittura di e mail impeccabili!)

 

2. ho un feedback sui messaggi piu’ efficace:

Grazie alle famose “spunte” (singola, doppia, blu), so se e chi ha letto il messaggio. Questo mi consente di avere un controllo della comunicazione in tempi rapidissimi. Posso anche sollecitare i clienti a fornirmi dei feedback sulle proposte commerciali che invio loro.

 

3. whatsapp web come supporto al whatsapp business:

L’applicazione che consente di utilizzare sul computer whatsapp messenger, ha molto velocizzato la comunicazione di chi è in ufficio e, per scelta o per forza, utilizza Whatsapp Messenger per fare business.

 

4.  whatsapp come strumento di comunicazione multimediale:

Con la possibilità di caricare video, pdf e file multimediali di varia natura, posso davvero condividere tutto con i clienti, i collaboratori, i partners, fornitori, etc.

 

5. whatsapp per comunicare se sono in movimento:

Gli audio messaggi, consentono a chiunque di comunicare informazioni di lavoro, anche se sono impossibilitati a scrivere (sono alla guida, sono fuori ufficio, hanno poco tempo a disposizione e dovrebbero scrivere tante cose, etc.).

 

6. whatsapp per creare dei microgruppi di lavoro:

Meno siamo e meglio stiamo! E’ un proverbio che identifica una verità fondamentale (che trattero’ in un prossimo articolo; ti stupirà!). E’ scientificamente provato, che piu’ piccoli sono i gruppi di lavoro attorno ad un progetto, piu’ rapide ed efficaci sono la comunicazione  e le decisioni (metodo SCRUM).

Ogni volta che lavoriamo ad un nuovo progetto, poter creare un gruppo whatsapp legato a quello specifico progetto, crea coesione, rapidità, motivazione, maggior senso di responsabilità ed efficacia del risultato. C’è ovviamente una maggiore dinamicità.

7. whatsapp per monitorare la propria forza vendite:

Per la Aziende ed i professionisti che hanno venditori o consulenti in movimento sul territorio, poter fare arrivare in tempo rapido ed a tutti quanti una nuova offerta, una comunicazione istituzionale, l’arrivo di un nuovo prodotto, rappresenta un forte vantaggio competitivo rispetto al passato.

 

Abbiamo messo in evidenza 7 vantaggi di Whatsapp messenger come apripista di Whatsapp Business:

Vediamo, ora, 7 effetti collaterali legati all’uso di Whatsapp Messenger per il Business:

 

  1. confusione tra vita privata e professionale:

Tramite Whatsapp, ormai capita a molti di noi, riceviamo messaggi e richieste di lavoro negli orari piu’ impensabili e nei giorni di festa; questo sta “uccidendo” la nostra privacy…

 

     2. confusione nel lavoro:

Stiamo lavorando ad un progetto delicato (un preventivo, un report sulla visita di un cliente) e veniamo costantemente interrotti dai beep sonori che vengono da whatsapp (in questo articolo che qui ti linko, “i punti decisionali”, ti spiego come recuperare alla grande dai momenti di distrazione).

Potrei anche fregarmene, ma vedo che è il messaggio di un cliente, o del gruppo di lavoro per un progetto importante, e vengo continuamente interrotto.

 

   3. comunicazione poco professionale:

Purtroppo, visto che con i messaggi whatsapp, cosi come già in passato con gli sms, tendo a storpiare le parole, abbreviarle, usare i simboli piu’ strampalati, rischio di fare lo stesso con i messaggi professionali. Corro il rischio di “erodere” la mia professionalità ed autorevolezza…

 

  4. incapacità a gestire il proprio tempo:

Chi conosce il mio blog sa che la Gestione Ottimale del Tempo è una mia priorità assoluta (puoi scaricare gratuitamente da questo link l’e-book che ho scritto sull’argomento).

Purtroppo, grazie a Whatsapp, i clienti, i partner commerciali, i collaboratori, si aspettano risposte in tempi sin troppo rapidi. Guai poi se vedono che hai letto il messaggio e non rispondi loro subito! Cio’ puo’ scatenare le reazioni piu’ negative: senso di frustrazione, fastidio, senso di abbandono, etc.

In tal modo, rispondiamo a tutti ed interrompiamo costantemente il nostro flusso lavorativo…

 

  5.  dover gestire la comunicazione verbale:

I messaggi audio, che, come visto sopra, sono uno strumento di comunicazione rapida e pratica, possono essere anche un boomerang! Ci troviamo a dover ascoltare logorroici messaggi, dove poi dobbiamo essere noi a trascrivere gli stessi su carta o al computer (per trarne fuori numeri, cifre, dati).

Tutto cio’ ci fa perdere tempo (il benedetto tempo di cui parlavo sopra) e ci fa perdere il Focus (in questo articolo ti spiego cosa è e come massimizzare il tuo focus sugli obiettivi)  sul nostro programma di lavoro quotidiano.

 

  6. la sovrapposizione con le mail:

Siccome le mail sono da anni la forma di comunicazione istituzionale per le aziende ed i gruppi di lavoro (accettazione preventivi, scadenze per cambio prezzi di listino, nuove normative, etc.) a volte ci capita che alcuni clienti non leggano piu’ le stesse (essendo focalizzati solo su whatsapp) ed informazioni importanti sfuggano loro.

Oppure capita che i clienti che devono dare una conferma ad una mail istituzionale tramite mail, lo facciano tramite messaggi vocali su whatsapp, e cio’ crea una gran confusione.

 

7. conflitti generazionali in azienda:

Non vorrei essere drastico, ma a volte capita anche questo.

Ci sono i piu’ “anziani” che dopo anni in cui hanno lavorato “solo” con fax e telefono, e che a fatica si sono abituati alle mail, o a skype, ora devono metabolizzare un mezzo di comunicazione rapidissimo, dinamico, a volte anche caotico.

Cio’ crea quindi possibili frizioni in azienda, perchè è come se ci fossero 2 velocità: i giovani che vanno a mille all’ora ed i senior che hanno tempi piu’ pacati, moderati.

 

Come vedete, in questo articolo ho utilizzato il consueto approccio: realistico e sincero.

Realistico, perchè rispecchia cio’ che tutti noi viviamo quotidianamente, rispetto ad un mezzo di comunicazione che è rivoluzionario, da alcuni esaltato, da altri vissuto come un male necessario.

Sincero, in quanto è frutto delle mie personali riflessioni: sono dir. marketing&education di un importante Gruppo del settore Cosmetico, ed ogni giorno ho a che fare con decine di clienti, con formatori, agenti di vendita, colleghi.

Uso Whatsapp costantemente e, sulla mia pelle, vivo i 7 (almeno) benefici di cui sopra, ed i 7 (almeno) effetti collaterali di cuoi sopra.

Come dobbiamo comportarci mi direte?

Il primo passo lo abbiamo fatto!

Buttar fuori, esternare, i pro ed i contro di Whatsapp.

Nel prossimo articolo, al quale sto lavorando per voi, vi daro’ tutta una serie di suggerimenti, che hanno un doppio fine:

valorizzare i vantaggi di whatsapp e limitare al massimo gli effetti collaterali.

Inoltre, sto attentamente studiando Whatsapp Business, la versione dedicata ai professionisti e le aziende, per aiutarvi a scoprirne tutte le potenzialità in termini di Business, Marketing (questo mio articolo sul caso di successo mondiale Actimel Danone spero vi incuriosisca!) e possibili vendite online!!!

Nel prossimo articolo comincero’ a svelarvene i primi trucchi e segreti!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

1 Commento
  1. Marialuisa Esposito 1 annofa

    Ciao Dario io non so se ti ricordi ho partecipato da frascogna a un tuo incontro e dicesti che ci avresti invitato per un appunto a luglio . È ancora valido l’invito? Sarei interessata. Grazie

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tre × due =