Actimel di Danone: come si crea un mercato dal nulla

Actimel di Danone: come si crea un mercato dal nulla

dI

 

Actimel di Danone, è la dimostrazione di come si possa creare un mercato dal nulla.

Bisogna integrare caratteristiche afferenti a mercati diversi, definendo quindi un nuovo concetto di prodotto.

Alla fine degli anni ‘90, infatti, la Danone lancia un prodotto che è il mix di 2 comparti che mai si erano incontrati prima: i fermenti lattici, reperibili in Farmacia, e lo yogurt, ovviamente reperibile al Supermarket.

Anticipando le tendenze salutistiche degli anni seguenti, l’azienda decise di creare un nuovo mercato, quello dei “probiotici”.

Grazie ad Actimel, il consumatore puo’ preservare la propria salute senza prescrizione medica, comprando un prodotto gustoso, relativamente economico, dal formato piccolo e comodo.

Oggi, cosi’ come avviene per tante piccole e grandi invenzioni, sembra che sia scontato avere i “probiotici” al supermercato. Ma all’epoca fu una grande innovazione che ha garantito alla Danone un significativo vantaggio competitivo.

Ancora una volta, una delle caratteristiche basilari del Marketing Laterale è la sua capacità di non dare nulla per scontato, ma al contrario di mescolare i presupposti del Marketing Classico.

In tal modo, si creano nuovi prodotti, per nuovi mercati, per “nuovi consumatori”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tredici − 7 =